Info Registro Storico FMI

new_logo

COME REIMMATRICOLARE UNA VESPA D’EPOCA
RADIATA DAL PRA OPPURE MAI IMMATRICOLATA
ISCRIZIONE AL REGISTRO STORICO FMI

vespa_demolita

In seguito all’entrata in vigore del DM 17 dicembre 2009 (pubblicato sulla G.U. 65 del 19.03.2010 SO n. 55) è oggi possibile:

  • reimmatricolare un veicolo radiato dal PRA (sia volontariamente per demolizione o ritiro dalla circolazione, sia d’ufficio per mancato pagamento della tassa di possesso);
  • immatricolare un veicolo mai immatricolato sino ad oggi;
  • immatricolare un veicolo di origine sconosciuta o proveniente dall’estero (anche se privo di documenti), se esso è di INTERESSE STORICO E COLLEZIONISTICO e NON ABBIA USUFRUITO DEGLI INCENTIVI PER LA ROTTAMAZIONE.

Per essere considerato d’interesse storico e collezionistico, il veicolo deve essere iscritto ad uno dei 5 registri riconosciuti dalla normativa in questione ed elencati all’articolo 60 del Codice della Strada: Registro Storico FMI, oppure ASI, Lancia, FIAT, Alfa Romeo.
Nel caso della nostra amata Vespa, tutti i modelli ultraventennali sono considerati d’interesse storico e collezionistico (vedi qui la lista dei veicoli interessati).
Nel caso in cui si sia ancora in possesso dei documenti e targa originali o solo di quest’ultima, si potranno riattivarli* e quindi il veicolo tornerà a circolare con la sua bella targa dell’epoca (eventualmente con il libretto di circolazione nuovo* se questo dovesse essere deteriorato o smarrito), mentre in caso contrario verrà rilasciata una nuova targa nel formato europeo.
* In ogni caso verrà annotato nel vecchio libretto di circolazione o nella nuova carta di circolazione che si tratta di veicolo d’interesse storico e collezionistico reimmatricolato in base al DM 17 dicembre 2009

Anche l’FMI può rilasciare il Certificato di Storicità e Rilevanza Collezionistica (in passato definito C.C.T. Certificato Caratteristiche Tecniche, clicca qui per i dettgli), uno dei documenti necessari per reimmatricolare un mezzo storico (non è sufficiente il certificato di origine fornito dal Costruttore) ma non l’unico, infatti sono necessari anche le dichiarazioni del legale rappresentante dell’officina che ha eseguito le opere di restauro/ripristino ad opera d’arte, la dichiarazione (cd autocertificazione, sostitutiva dell’atto notorio) del richiedente riferita all’attestazione di proprietà del mezzo, allo stato della sua corretta conservazione ed altri dettagli riferiti ai motivi della radiazione, alle modalità e luogo di rinvenimento/conservazione.
Una volta predisposta la pratica con allegati il Certificato di Storicità e Rilevanza Collezionistica e la documentazione appena citata sarà necessario sottoporre il mezzo a revisione (in caso di possesso di tutti i documenti originali) o visita e prova presso la Motorizzazione e… finalmente la tua Vespa potrà ritornare a circolare!

REGISTRI STORICI E VANTAGGI

targhettafmi

targhetta FMI

rsv01

targhetta RSV

L’iscrizione al Registro Storico FMI (oppure ASI) può essre effettuato anche su un veicolo già circolante purché ultraventennale, ed è utile in quanto oltre a conferire un maggior prestigio al mezzo permette anche di avere particolari vantaggi assicurativi, in caso di sinistro stradale il valore storico collezionistico del mezzo non è discutibile e durante il blocco invernale no cat se l’ordinanza comunale prevede la deroga per i mezzi iscritti nei registri storici, con la tua Vespa puoi tranquillamente circolare.

Esiste anche il REGISTRO STORICO VESPA (R.S.V.), che è associato all’FMI. La registrazione al R.S.V. non è da sola sufficiente per poter godere dei vantaggi derivanti dall’iscrizione a quello dell’FMI o ASI, tuttavia oltre al fatto di poter essere iscritti al registro storico specifico di marca, in caso di iscrizione a quello dell’FMI avendo già quella al R.S.V. la pratica sarà molto più snella e veloce. Per le info sulla registrazione al RSVespa rivolgiti in sede.
Clicca qui per le info sulle manifestazioni del Registro Storico Vespa.

Per avere informazioni più precise sulla PRATICA D’ISCRIZIONE AL REGISTRO STORICO FMI (che in ogni caso deve essere effettuata dall’interessato) visita il sito dell’FMI www.federmoto.it, mentre per la pratica di reimmatricolazione potrai rivolgerti ad un’agenzia pratiche auto (vedi anche le convenzioni per i soci del VR37100) o direttamente agli sportelli della Motorizzazione.